SICUREZZA CANTIERI

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri

 

SICUREZZA CANTIERI

Decreto Ministeriale 6 ottobre 1988 n.451 -Ponteggi di servizio a piani di lavoro

E-mail Stampa PDF

Preambolo
Il Ministro del lavoro e della previdenza sociale:

Visto l'art. 395, ultimo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1955, n. 547, concernente il riconoscimento di efficacia di nuovi mezzi e sistemi di sicurezza; 
Visto l'art. 30 del decreto del Presidente della Repubblica 7 gennaio 1956, n. 164, che attribuisce al Ministero del lavoro e della previdenza sociale la competenza a rilasciare l'autorizzazione alla costruzione ed all'impiego dei ponteggi le cui strutture portanti sono costituite totalmente o parzialmente da elementi metallici; 
Considerate le disposizioni del già citato decreto del Presidente della Repubblica del 7 gennaio 1956, n. 164, che disciplinano le caratteristiche degli elementi costituenti i ponteggi metallici, nonchè le modalità da seguire nella loro realizzazione, con particolare riguardo alla reciproca distanza tra i montanti ed al sottoponte di sicurezza; 
Udito il Consiglio nazionale delle ricerche; Sentita la commissione consultiva permanente per la prevenzione degli infortuni e l'igiene del lavoro;

Articolo 1

Le norme deI presente decreto riguardano deroghe di carattere generale - disposte ai sensi dell'art. 395, ultimo comma, del decreto presidenziale n. 547 del 27 aprile 1955 - a talune disposizioni di seguito citate del decreto presidenziale n. 164 del 7 gennaio 1956, limitatamente alla fabbricazione ed all'impiego di ponteggi metallici a piani di lavoro autosollevanti, a condizione che siano adottati i mezzi o i sistemi di riconosciuta efficacia ai fini della sicurezza del lavoro, previsti negli articoli seguenti.

Articolo 2

E' ammessa deroga alla disposizione di cui all'art. 27, primo comma, del decreto presidenziale n. 164 del 7 gennaio 1956, a condizione che il piano di calpestio sia costituito da elementi metallici, ovvero che la distanza tra i traversi metallici su cui poggiano gli impalcati in legname non sia superiore a cm. 60 ed in ogni caso l'appoggio degli impalcati in legno avvenga almeno su tre traversi metallici.

Articolo 3

E' ammessa deroga alla disposizione sulla distanza reciproca dei montanti di cui all'art. 36, secondo comma, del decreto presidenziale n. 164 del 7 gennaio 1956, a condizione che risulti da apposito calcolo che la maggiore distanza tra i montanti (colonne) rispetto a quella di m. 1,80 prevista dall'art. 36 garantisca almeno identiche condizioni di sicurezza.

 

Napoli alla grande!! La “Quarta Giornata nazionale per la sicurezza nei cantieri”

E-mail Stampa PDF

Napoli alla grande!! La “Quarfederarchitettita Giornata nazionale per la sicurezza nei cantieri” organizzata da Federarchitetti (sindacato nazionale architetti ed ingegneri liberi professionisti) con la collaborazione dell’ANMIL (Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi sul Lavoro) e  l’adesione con medaglia di rappresentanza del Presidente della Repubblica,  l’appuntamento ha riscontrato un notevole successo, con la fattiva partecipazione di numerosi ospiti. L’edizione, svoltasi in contemporanea in 9 città italiane del Centro, Nord, Sud ed Isole (Roma, Pisa, Parma, Napoli, Avellino, Benevento, Caserta, Salerno e Catania), rafforza la sua azione di formazione e sensibilizzazione su un tema di grande attualità: promuovere la prevenzione e la sicurezza nel settore dell’edilizia.

Leggi tutto...
 

ASSOCOORDINATORI richiede la modifica dell'art. 92 comma 1 lettera b) in merito all'obbligo del CSE di verificare l'idoneità del POS

E-mail Stampa PDF

Coordinatore_3L'art. 92 comma 1 let. b) relativamente agli obblighi del Coordinatore per l'esecuzione dei lavori (CSE), recita che egli è tenuto a verificare l’idoneità del piano operativo di sicurezza, da considerare come piano complementare di dettaglio del piano di sicurezza e coordinamento di cui all’articolo 100, assicurandone la coerenza con quest’ultimo.....Questo principio, nella sua interpetazione lessicale, implica la necessità da parte del professionista di entrare nel merito dell'organizzazione aziendale, funzione questa che non attiene le competenze del CSE, che dovrebbe invece coordinare le sovrapposizioni, ovvero le interferenze e comunque gestire la sicurezza del cantiere in senso ampio e generalizzato. Per questo motivo si considera questo periodo poco chiaro ed ambiguo, letteralmente in contrasto con il significato del ruolo professionale da svolgere e purtroppo tendenzioso nell' indurre a interpretazioni erronee e sbagliate. Tale assunto viene sostenuto da SINTESI ASSOCOORDINATORI, in considerazione anche delle tante sentenze già emesse nel merito di alcune circostanze infortunistiche, (vedi la sentenza n. 7714 del 20 febbraio 2008 o anche la sentenza di C. Penale, Sez. 4, 04 aprile 2007, n. 19389 - Vigilanza del coordinatore per l'esecuzione) per le quali il professionista è stato condannato per non aver verificato la conformità dei lavori al PSC ne aver vigilato sulla corretta applicazione delle procedure di lavoro. Questo, per il coordinatore iper l' esecuzione dei lavori implica un attività di controllo costante e continuo del cantiere, alla stregua del preposto che in ragione delle competenze professionali, sovraintende alle attività lavorative, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori. In sostanza, ciò non è sicuramente in linea con quelle che sono le competenze del coordinatore per l'esecuzione dei lavori, che deve coordinare la fasi lavorative entrando nel merito delle interferenze che rappresentano lo scopo della funzione da svolgere. In sostanza egli deve verificare la rispondenza del POS rispetto a quanto previsto dal PSC che è il documento di coordinamento ai fini della sicurezza e rispetto al quale, tutte le aziende devono attenersi. Per questo motivo, anche in considerazione di un più ampio dibattito aperto nel merito di tale questione, ASSOCOORDINATORI auspica la riformulazione dell'articolo, affinché si possano stabilire con maggiore chiarezza, quali sono gli obblighi in capo al Coordinatore della Sicurezza, nel rispetto del ruolo attribuito.
Arch. Antonio D'Avanzo Presidente Assocoordinatori 31 marzo 2013

 

Federarchitetti - Napoli: Corso aggiornamento 40 ore per Coordinatori sicurezza nei cantieri

E-mail Stampa PDF

federarchitetti_newFEDERARCHITETTI, Sindacato Nazionale Architetti Liberi Professionisti sezione di Napoli comunica che il 12 Aprile 2013 avrà inizio il Corso di aggiornamento di 40 ore per la formazione obbligatoria alla funzione di Coordinatore della Sicurezza nei Cantieri temporanei e mobili, ai sensi del Titolo IV del D.L.vo 81/08 e s.m.i. All. XIV.
Il Corso avrà inizio il 12 aprile presso la Camera di Commercio di Napoli nell'ambito della IV^ Giornata Nazionale sulla Sicurezza nei Cantieri temporanei e mobili e proseguirà, dal 15 Aprile all' 8 Maggio, presso la Sala Convegni COMEDILE, via Campana, 81/A - 80078 Pozzuoli (Na).
L'iscrizione al corso è obbligatoria

il costo del corso: € 180,00 iva esente per iscritti a Federarchitetti
€ 210,00 + iva non iscritti a Federarchitetti

Per motivi organizzativi, al fine di soddisfare tutte le richieste di partecipazione, si prega di inviare cortesemente la iscrizione entro il 05 Aprile inviando gli allegati moduli debitamente compilati all'indirizzo e-mail:presidente@federarchitettinapo>li.it o via fax al nr. 081.5645404
La partecipazione al corso sarà limitata ad un numero massimo di 60 iscritti e si attivera' al raggiungimento di minimo 25 iscritti.

*Vedi modelli allegati* 

SCARICA IL MODULO D'ISCRIZIONE AL CORSO
SCARICA IL MODULO D'ISCRIZIONE A FEDERARCHITETTI 2013

Leggi tutto...
 

Napoli: Aperte le iscrizioni al corso professionale per RSPP Modulo C

E-mail Stampa PDF

RSPP2SiNTeSi Assocoordinatori in convenzione con ANTeS, Associazione Nazionale Tecnici Della Sicurezza, ha attivato un corso per RSPP Modulo C di specializzazione per chi vuole svolgere il ruolo RSPP e riguarda la formazione in materia di salute e sicurezza dei luoghi di lavoro, con particolare riguardo a rischi di natura ergonomica e psico-sociale, di organizzazione e gestione delle attività tecnico-amministrative e di tecniche di comunicazione in azienda e di relazioni sindacali.

Il corso,  articolato in 4 moduli della durata di 6 ore, si terrà nel mese di aprile nei giorni 12 -13 -19 - 20. Il costo del corso è fissato in  euro 300,00 compreso la polizza assicurativa ALLIANZ per la tutela legale RSPP.

Il corso si terrà a Napoli in via Provinciale delle Brecce (nei pressi ASL Ponticelli)

Google MAPS: http://goo.gl/maps/dNrQ4

Leggi tutto...
 

Benevento: corso di formazione di 120 ore per coordinatore della sicurezza nei cantieri temporanei e mobili ai sensi dell'art. 98 D. Lgs. 81/2008 smi

E-mail Stampa PDF

ordine_architetti_benevento_logoL'Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Benevento ha attivato un corso di formazione di 120 ore per ottemperare ai requisiti richiesti per la figura di Coordinatore per la Sicurezza nei Cantieri temporanei e mobili - Titolo IV D.Lgs. 81/08 e s.m.i. allegato XIV.
Il corso, articolato in 15 moduli della durata di 8 ore, si terrà presumibilmente nel mese di marzo presso la sede dell’Ordine degli Architetti, P.P.C. della Provincia di Benevento. Il costo
del corso prevede due opzioni:
1) Corso e dispense € 500.00 + IVA a partecipante;
2) Corso, dispense e software (del valore commerciale di €.300.00) €.620.00 + IVA a 
partecipante.
Per un corretto svolgimento delle lezioni, il numero dei partecipanti sarà compreso fra 
un minimo di 30 ed un max di 40 aderenti.

Leggi tutto...
 

ASSOCOORDINATORI: Incentivare e detassare le imprese che investono in sicurezza

E-mail Stampa PDF

ASSOCOORDINATORI_piccolo

La crisi economica coinvolge in modo trasversale tutte le aziende ed in particolare quelle del settore delle costruzioni, che da sempre rappresenta uno dei comparti particolarmente a rischio con il più alto numero di infortuni ed incidenti sul lavoro. In questo momento particolare, in cui non c'è sicurezza per il  posto di lavoro, sembra quasi  un paradosso  parlare di sicurezza dei luoghi di lavoro, laddove l'articolo 1 della Costituzione Italiana, ci ricorda che "l'Italia è una repubblica fondata sul lavoro" e che l'iniziativa economica privata è libera e  non può svolgersi in contrasto con l'utilità sociale, o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà e alla dignità umana. Ciò nonostante, non possiamo pensare di allentare la nostra attenzione su una tematica così importante quale quella della prevenzione antinfortunistica, che non può essere ridimensionata, ne farla passare in second'ordine rispetto alla tanto conclamata utilità sociale della salute pubblica. Non deve, la crisi economica incidere negativamente sulla qualità del lavoro e sul benessere dei lavoratori, i quali rappresentano, la forza  del nostro paese nel produrre ricchezza, una risorsa importante e fondamentale per l'economia nazionale.

La sicurezza e la salute dei lavoratori è un atto di civiltà sociale, un dovere ed un obbligo giuridico per ogni datore di lavoro, obblighi per i quali in caso d'infortunio, non c'è crisi che possa giustificare le violazioni delle norme antinfortunistiche. Abbassare la guardia, significa aumentare i rischi e i pericoli d'infortunio, con tutte le  conseguenze che questi accadimenti drammatici comportano.

Leggi tutto...
 
Pagina 1 di 33

Novità Catalogo

PONTEGGI PVD
PONTEGGI PVD
€90.00
€72.00
Risparmi: 20.00%



Scarpa S3 GoodYear G9500
Scarpa S3 GoodYear G9500
€46.28



Scarpa S3 GOODYEAR G9000 Alta
Scarpa S3 GOODYEAR G9000 Alta
€50.00



SOFTWARE Blumatica Cantiere
SOFTWARE Blumatica Cantiere
€450.00
€405.00
Risparmi: 10.00%



Il Testo Unico di Sicurezza sul lavoro
Il Testo Unico di Sicurezza sul lavoro
€35.00
€33.25
Risparmi: 5.00%



Salopette in Poliestere/Cotone
Salopette in Poliestere/Cotone
€38.99
€35.09
Risparmi: 10.00%



Produttori



NEWSLETTER


Nome:

Email:



Cerca nel sito



ISCRIZIONE ANTES

Banner

Calendario Corsi ed Eventi

Non ci sono eventi al momento.
    mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
    mod_vvisit_counterOggi838
    mod_vvisit_counterIeri3125
    mod_vvisit_counterQuesta Settimana12859
    mod_vvisit_counterUltima Settimana21728
    mod_vvisit_counterQuesto Mese54923
    mod_vvisit_counterUltimo Mese84478
    mod_vvisit_counterDal 29 giugno 20094127382

    Your IP: 54.161.192.61

    Chi è online


    SCARPE DIADORA CONTINENTAL MID I S1P 40
    SCARPE DIADORA CONTINENTAL MID I S1P 40
    €105.11
    €73.58
    Risparmi: 30.00%
    FORMULARIO DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI
    FORMULARIO DEL COORDINATORE PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI
    €32.00
    €28.80
    Risparmi: 10.00%
    PONTEGGI PVD
    PONTEGGI PVD
    €90.00
    €72.00
    Risparmi: 20.00%
    Scarpa S3 GoodYear G9500
    Scarpa S3 GoodYear G9500
    €46.28
    Sicurezza nei Cantieri temporanei e mobili
    Sicurezza nei Cantieri temporanei e mobili
    €45.00
    €40.50
    Risparmi: 10.00%
    STIVALE SICUREZZA BIANCHI PVC/NITRILE SB-A-FO
    STIVALE SICUREZZA BIANCHI  PVC/NITRILE SB-A-FO
    €19.31
    €14.48
    Risparmi: 25.00%
    Salute e sicurezza nei cantieri edili
    Salute e sicurezza nei cantieri edili
    €38.00
    €34.20
    Risparmi: 10.00%